CONCORSO CASAS INHAUS LAB 2019

20/12/2019

inhaus esterno Ok.jpg

Il progetto è stato sviluppato con una proposta per una casa di design modulare con tutti i comfort necessari tipici di una prima residenza.

L'idea è nata dalla realizzazione di un involucro modulare composto da più sottomoduli che potesse trasmettere una sensazione di uniformità attraverso la realizzazione di una superficie continua che rilegasse tutti gli ambienti della casa.

render notte.jpg

Nel piano terra si trovano gli ambienti del soggiorno e cucina, con un ambiente open space scandito da un blocco cucina rivestito in lastre di fibra di ceramica dell'azienda Deckton by Cosentino ;

Il progetto della cucina è stato realizzato sempre dal team con la creazione di questo blocco parete che permettesse di mantenere una permeabilità visiva senza creare delle barriere spaziali vere e proprie.

inhaus interno.jpg
jfhrdfjgjfyigsd.tif

La zona soggiorno è stata pensata come l'ambiente su cui si concentra la vita della casa, con la predisposizione di una doppia altezza che grazie alle aperture sul piano superiore permette l'entrata di una luce diffusa all'interno degli ambienti sottostanti.

Il primo piano presenta tre camere da letto, un bagno ed una terrazza panoramica che permette agli utenti di trovare un'alternativa allo spazio esterno antistante la zona soggiorno dotato di piscina.

inhaus interno cucina copia.jpeg

Il nome del progetto è nato proprio dal voler riprendere la superficie che si riavvolge sugli involucri che crea una sorta di lettere P, da questo il nome P-HOUSE .

Localizzazione

Valencia, Spagna

Anno

2019

Cliente

Casas-inhaus lab

Progetto

Casa modulare di 250 mq

Team

Ranieri Luchetti - Gianmarco Vittorelli - Riccardo Rossi - Gianluca Gabrielli - Gregorio Melchiorri